Il primo passo per poter rispettare la pelle che abitiamo è conoscerla, darle attenzione e nutrimento. Tante sono le tipologie di pelle e tutte necessitano di specifici trattamenti e prodotti mirati, ma tra tutte, le pelli impure sono quelle che richiedono una cura costante.

Come riconoscere una pelle impura?

Un tipo di pelle si definisce impura quando presenta diverse tipologie di inestetismi, spesso coesistenti tra loro:

  • Aspetto translucido, cute oleosa e pori dilatati: pelle grassa o mista
  • Cute secca e dal colorito grigiastro: pelle asfittica
  • Presenza di imperfezioni come comedoni, pustole e papule

Il motivo della creazione degli inestetismi è da ricondurre all’eccessiva produzione di sebo. Il ruolo del sebo, però, è molto importante, poiché costituisce una parte fondamentale del film idrolipidico per mantenere la pelle morbida e la sua acidità aumenta le capacità di difesa della pelle contro i microbi dannosi.

Tuttavia, se ne viene prodotto troppo si parla di seborrea e, se non trattata, tende ad occludere i pori favorendo la proliferazione di batteri. Per evitare che ciò accada, la natura e la cosmesi naturale ci vengono in soccorso.

L’agrimonia: una soluzione naturale per le pelli grasse, impure e acneiche

Grazie alle sue proprietà astringenti e antiseborroiche, l’Agrimonia Eupatoria è il fiore più indicato nella risoluzione di questa problematica poiché riesce a diminuire la secrezione di sebo attraverso la combinazione di cheratina e tannini presenti all’interno del fiore stesso.
Inoltre, l’agrimonia ha anche proprietà decongestionanti e disarrossanti grazie alla presenza di acido salicilico.

Prenderci cura della tua pelle è il nostro obiettivo e, per questo, abbiamo in serbo grandi novità a partire dal 18 ottobre: quattro prodotti per la cura delle pelli impure da utilizzare a casa e un trattamento professionale per centri estetici e professionisti del benessere.

Scrivici per saperne di più o seguici sui nostri canali social per restare aggiornata.